Escursioni

Se non siete tra coloro che preferiscono guidare fino a destinazione, parcheggiare e mettere le chiavi dell'auto nel cruscotto fino a quando è il momento di tornare, allora sarete felici di andare in giro nella zona circostante di Dobrna.

Casa del patrimonio culturale - la collezione Polenek è un punto facilmente raggiungibile a piedi - il percorso vi porterà attraverso le Terme di Dobrna, dove subito dopo Villa Higiea sulla destra si vede una galleria di dipinti religiosi e addobbi sacri (raccolta e attentamente curata dal collezionista e custode del patrimonio culturale Jože Polenek); tenetevi sulla strada principale e dopo l’Hotel Park salire sulla sinistra. Dopo poco la strada si dirama a destra e dopo pochi metri si raggiunge l'ex fienile topliški, dove si possono vedere molti oggetti, attrezzi e macchine utilizzate in passato nella vita quotidiana dalla gente del posto.

Anche la fattoria e centro escursionistico Pri Minki è adatta a una piacevole passeggiata, specialmente in compagnia dei vostri bambini. Qui si arriva per lo stesso sentiero che porta alla Casa del patrimonio culturale, solo che all'incrocio invece di girare a sinistra andate diritto. E qui troverete il simpatico asinello Rajko. Oltre all'ampia scelta di aperitivi e vini, potete gustare le specialità della casa, ed eventualmente portarvi a casa qualche prelibatezza, che troverete nel loro negozio. Scoprirete anche perché il loro famoso dolce si chiama strudel Minka.

Per visitare l'agriturismo Soržev mlin occorre prendere l'auto e andare verso Nova Cerkev. Subito dopo l'incrocio girate a sinistra e troverete l'indicazione per Polže. Le particolarità dell'azienda agricola sono l'antico mulino e la segheria, ancora oggi in funzione. Da qui, attraverso Nova Cerkev e Sock, la strada porta a Vitanje, nel cui centro girate a destra per arrivare al Centro culturale di tecnologie spaziali europee KSEVT Vitanje, non solo un'attrazione per la sua architettura, ma il cui valore si trova all'interno, nelle mostre, nei seminari e negli eventi culturali incentrati sull'esplorazione dell'universo.

Da Dobrna, in direzione di Velenje, si scoprono altri luoghi forse che meritano una visita. Al bivio di Žalec-Velenje gli amanti del formaggio possono andare verso Žalec, dove nei pressi di Galicija vi attende la fattoria Podpečan, che ha una tradizione di 250 anni nella produzione di latte. Qui si possono provare formaggi fatti in casa, creme di formaggio, yogurt e altri prodotti che vi soprenderanno.
Anche Velenje offre molte cose interessanti - la città è di per sé il monumento storico-culturale di un'epoca; il sabato è il giorno giusto per visitare il mercato, dove si ritrovano i migliori fornitori di Carinzia e Savinja.

Se da Dobrna girare verso Celje, la vicina Vojnik vi offre una panoramica della cultura e della storia sacra – il palazzo del 1467, la Chiesa di San Florian e la Chiesa Parrocchiale di S. Bartolomeo del 15 ° secolo e la Chiesa della Madonna dei Sette Dolori del 17 ° secolo - e alberi del posto pluricentenari: carpino nero di 600 anni, quercia Grilčev di 300 anni e rovere Sejkova di 250 anni.

Città principesca, Celje, offre numerose mostre ed eventi organizzati dal Museo di Storia contemporanea di Celje, dal Museo regionale, dalla galleria Pelikan, dalla Galleria d'Arte Contemporanea, dal Centro Nazionale, dal Centro Giovanile e dal Cinema Metropol; non lontano, a nord vi attende il lago Šmartinsko, una perla naturale con acqua pulita adatta per il nuoto, gli sport acquatici e la pesca.

Le gite sono indicate ad una ricerca indipendente e possono essere combinate tra loro, con partenza e arrivo, naturalmente, presso l’Hotel Triglav.

Scarica una guida:
Vodnik ITA WEB 1